Visita Neuropsicologica

La visita neuropsicologica è un esame diagnostico finalizzato ad esaminare i cambiamenti comportamentali e verificare la presenza di difficoltà legate alla sfera cognitiva (e.g. memoria, attenzione, ragionamento, orientamento).

In sede di colloquio vengono eseguiti accertamenti clinici e somministrati test psicometrici standardizzati e computerizzati.

La visita permette di raccogliere informazioni complete sullo stato cognitivo ed emotivo del paziente ed aiutare il Medico ad elaborare una corretta diagnosi.  Inoltre, a conclusione dell’esame sarà possibile rispondere a numerosi dubbi e domande dei familiari, quali: potrà tornare a lavoro? Può guidare? Quando esce deve essere accompagnato? Può vivere autonomamente?

Svolgimento dell’esame neuropsicologico:
1. Colloquio con il paziente in presenza dei familiari, volto ad indagare lo stato psicologico e la raccolta dei dati anamnestici (informazioni mediche e relative alla vita recente e passata del paziente).
2. Somministrazione dei test neuropsicologici secondo procedura.
3. Formulazione della diagnosi neuropsicologica;
4. Restituzione conclusiva sulla valutazione, tramite la stesura di un referto.

La valutazione neuropsicologica è un valido strumento in grado di definire il livello di deterioramento delle funzioni cognitive di una persona, per questo ha applicazioni trasversali:

Finalità Diagnostica: unito ai dati clinici di altra natura (esami neuroradiologici morfologici e/o funzionali, esami neurofisiologici, etc.) permette al medico di eseguire una diagnosi accurata sullo stato di salute mentale del paziente.

Finalità Prognostica: premette di prevedere quadri clinici in assenza di evidenze neuro radiologiche.

Finalità di Pianificazione dell’assistenza: dal momento che la valutazione mette in luce le capacità residue, quando possibile, costituisce la base per la pianificazione di un intervento di recupero.

Finalità Legale – assicurativa: la presenza di danni neuropsicologici in ambiti giuridici e peritali può essere anche fondamentale in un giudizio giuridico.

L’indagine neuropsicologica può essere effettuata più volte con il vantaggio di monitorare se, a distanza di tempo, ci siano stati dei miglioramenti o dei peggioramenti e modificare conseguentemente l’intervento medico – riabilitativo.

Servizi di Valutazione Neuropsicologica:

  • Valutazione neuropsicologica dello stato cognitivo globale
  • Valutazione neuropsicologica dell’afasia
  • Valutazione neuropsicologica del neglect e dell’attenzione
  • Valutazione neuropsicologica dei deficit conseguenti a danno frontale
  • Valutazione neuropsicologica della memoria
  • Valutazione neuropsicologica delle demenze
  • Valutazione neuropsicologica delle capacità prassiche
  • Valutazione neuropsicologica dell’agnosia

Torna ai Servizi

Vai alla Home

Annunci